La comunicazione Aumentativa nei Parchi di Roma

7 Febbraio 2012 Non attivi Di admin

I Pannelli per comunicare con tutti! 

I Pannelli per la Comunicazione Aumentativa, sono parte di un sistema di comunicazione che si avvale di immagini significative, volte ad agevolare il dialogo dei bambini con problemi di autismi e sindromi affini, caratterizzati da difficoltà di  linguaggio verbale e non verbale .

Gli Autismi sono delle condizioni neuro-bio-psicosociali di diversa entità e che si manifestano attraverso varie difficoltà nella comunicazione, negli  apprendimenti, nelle relazioni e nelle abilità sociali e di autonomia. Le difficoltà di chi ha problemi di Autismi si evidenziano nella capacità di organizzare gli ambienti e i tempi: per questo un approccio strutturato e stimolante, anche negli ambienti naturali, si rileva vincente per questi bambini che, grazie a questi aiuti, riescono a comprendere la realtà che li circonda e riescono a modificarla con la comunicazione.

Con l’uso della tecnica di comunicazione aumentativa/alternativa,  tali bambini e ragazzi possono sensibilmente migliorare l’espressione delle proprie emozioni e dei propri bisogni, traendo benefici importanti. Questo consente di prevenire i comportamenti disadattavi e disfunzionali diminuendo così lo stress familiare che in genere accompagna queste situazioni.

La comunicazione aumentativa/alternativa favorisce anche la produzione verbale e l’apprendimento della letto-scrittura, grazie alla figura dell’altro che verbalizza la scelta indicata dal bambino (associazione).

Tale tecnica è il risultato di oltre un decennio di esperienza nel settore che ci ha permesso di analizzare i bisogni di questi ragazzi che spesso si trovano ad affrontare delle realtà troppo caotiche e non organizzate per la loro necessità. Un ambiente sicuro, stimolante e comunicativo, come quello che siamo riusciti a realizzare in stretta collaborazione con la Provincia di Roma e con il Comitato di quartiere, rappresenta per la prima volta in un parco pubblico, un sicuro e importante punto di riferimento per tutti quei bambini che finora non hanno potuto avvalersi di validi ed efficaci sostegni alla comunicazione.

Il Parco cittadino della stazione di S. Pietro è dunque il primo parco gioco pensato anche per i bambini con diverse competenze comunicative ed in grado di fornire loro un effettivo miglioramento della qualità della vita.

La presenza di pannelli con immagini della comunicazione aumentativa/alternativa nei parchi cittadini permette a tutti, bambini e non, di familiarizzare con i principi base di questa tecnica traendone così immediato vantaggio anche in quei casi di bambini che non conoscono la nostra lingua (turisti, immigrati).

Grazie alla diffusione dei pannelli sulla comunicazione aumentativa/alternativa sul territorio sarà quindi possibile informare e sensibilizzare maggiormente circa i problemi connessi alle patologie di tipo autistiche e di comunicazione di vario genere.