Quando si parla di counseling ci si riferisce ad un’attività professionale che tende a guidare, sostenere e sviluppare le risorse dell’utente promuovendone atteggiamenti attivi, propositivi e stimolando le capacità di scelta. Il counselor si occupa di problematiche a mappatura generale, come ad esempio prendere decisioni, migliorare le relazioni interpersonali; si occupa altresì di problematiche che coinvolgono l’identità dell’individuo, come la famiglia, il lavoro, la scuola, coinvolgendo anche contesti allargati, quali i gruppi sociali.

Il counselor sociale è il responsabile dell’attivazione delle reti formali ed informali in un territorio, che siano in grado di rispondere ai bisogni del cittadino, promuovono nelle persone un senso di sicurezza e riconoscimento.